Via nuova Dietro la Vigna 20, 80145 Napoli
Info e prenotazioni 081 5851096 / 081 5514981

ARENA TAN - Estate 2022

GIOVEDI' 23 GIUGNO 2022 | ORE 19.00

Parco Corto Maltese

PULCINELLA, ARLECCHINO E LA CITTA' FANTASTICA

di e con Angela Dionisia Severino e Paola Maria Cacace
Uno spettacolo per grandi e piccini, in cui Arlecchino e Pulcinella immaginano di riscrivere la città partecipando al bando emesso dal Re dei Re

“Che tutti i geometrici, i fisici, i patafisici, i filosofi, i matematici, gli ingegneri e gli architetti presentino un progetto per rifare la nostra città”, che così è proprio una fetenzia, aggiunge Pulcinella, che si convince a partecipare al bando anche se non ha nessun titolo. Da sempre, infatti, questa maschera contiene i sogni e le mancanze, le fantasie e i difetti della città. “Quando non hai niente, usi la fantasia” afferma Pulcinella, che ha le idee chiare su cosa può servire per il suo progetto di città fantastica. Lui immagina una città che sia sostenibile per chi non ha molto e per tutte le specie animali e vegetali che, dal grigiore dell’urbanizzazione, sono dovute scappare. Di ben altra idea è Arlecchino, che giunge a Napoli per portare il progetto del suo padrone Pantalone, che pur non essendo mai stato a Napoli, partecipa al bando immaginando di organizzare la città razionalizzando le risorse, rendendo produttivo ciò che non porta abbastanza profitto e privatizzando il Vesuvio, i castelli e le montagne. I due si incontrano, o meglio si scontrano, nel momento in cui consegnano i propri progetti, davanti all’Ufficio degli Uffici. Non si vedono da tantissimo tempo e quando Arlecchino racconta il progetto del suo padrone, Pulcinella inorridisce e fa di tutto per convincerlo a stracciarlo facendolo rinsavire sul fatto che rifare la città secondo le proposte di Pantalone impedirebbe ad Arlecchino di godere gratuitamente di un panorama, di mangiare un panino sul mare o di innamorarsi vagando libero per le strade. Arlecchino lentamente si convince e, insieme, passandole in rassegna una per una, depennano le proposte di Pantalone. Poi hanno un’idea: unire i loro sogni sulla città fantastica in un progetto unico, da consegnare all’Ufficio degli Uffici a nome di Pantalone. Per farlo chiederanno l’aiuto delle bambine e dei bambini che saranno invitati a disegnare la loro città fantastica. Tutti riceveranno fogli bianchi, matite colorate e un tempo per esprimere in un disegno i propri sogni sulla città. Quando tutti i bambini avranno concluso la propria mappa fantastica sulla città, Arlecchino e Pulcinella le raccoglieranno per inserirle in un progetto unico, da presentare a nome del vecchio e avaro Pantalone.

INGRESSO GRATUITO

E' consigliato prenotare telefonando ai numeri:

081 5851096 / 081 5514981

Oppure inviando una mail al seguente indirizzo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.